top of page

Iper ammortamento

Aggiornamento: 11 mag 2018

Chiarimenti sui termini di acquisizione della perizia giurata da parte dell'impresa


Con la pubblicazione della Risoluzione n. 27/E del 09 aprile 2018, l'Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori chiarimenti in merito alle conseguenze dell'acquisizione della perizia nel periodo d'imposta successivo a quello di interconnessione.


Per poter usufruire del beneficio fiscale derivante dall'applicazione in via extracontabile dell'iper ammortamento è necessario che siano rispettate simultaneamente le seguenti condizioni previste dalle Legge di Bilancio 2018:


1. acquisto e pagamento del bene strumentale entro il 31 dicembre 2018, ovvero entro il 31 dicembre 2019 se si dimostra di aver effettuato l'ordine con accettazione da parte del fornitore ed aver saldato almeno il 20% dell'intero importo entro il 31 dicembre 2018;

2. entrata in funzione del bene ed interconnessione dello stesso al sistema aziendale di gestione della produzione o della rete di fornitura;

3. dichiarazione resa dal legale rappresentante, e per i i beni il cui valore unitario sia superiore a 500.000 euro di una perizia tecnica giurata di un esperto, attestante le caratteristiche tecniche e la sua idoneità al'interconnessione con la struttura dell'impresa.


L'Agenzia delle Entrate ritiene che - nella particolare ipotesi in cui l'acquisizione della perizia giurata avvenga in un periodo di imposta successivo a quello di interconnessione - la fruizione dell'agevolazione debba iniziare dal periodo di imposta in cui tutti i documenti siano stati acquisti dall'impresa.


In altri termini, l'assolvimento dell'onere documentale in un periodo di imposta successivo all'interconnessione non è di ostacolo alla spettanza dell'agevolazione, ma produce un semplice slittamento del momento dal quale si inizia a fruire del beneficio.


Attenzione

L'Iper ammortamento è stato introdotto con la Legge di Bilancio 2017, confermato poi nella Legge di Bilancio 2018. Riguarda il riconoscimento ai soli titolari di redditi d'impresa di una maggiorazione del 150% sul costo di acquisto di beni materiali strumentali di nuova produzione, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dell'impresa così come previsto dal modello "Industria 4.0".


Sono oggetto di agevolazione i beni materiali strumentali che possano essere "interconnessi" al sistema gestionale aziendale ed integrati con la rete di fornitura, con coefficiente di ammortamento superiore al 6,5% (vedi DM 31/12/1988 ed allegato 3 della Legge di Bilancio 2017). Per i beni di valore superiore a 500.000 euro è necessario - ai fini delle fruibilità del beneficio - produrre una perizia tecnica rilasciata da un esperto che ne attesti le caratteristiche tecniche e la sua interconnessione all'interno della realtà aziendale.


Post recenti

Mostra tutti
bottom of page